Privo di lattosio, il Parmigiano Reggiano è adatto a tutti


Il Parmigiano Reggiano è un formaggio ricco di proteine, vitamine e minerali. É buono, altamente digeribile e completamente naturale.
Quando diciamo che è completamente naturale facciamo riferimento ai soli tre ingredienti di cui è composto: latte, sale e caglio. 
Non contiene conservanti ed è privo di lattosio. Per questo motivo viene consigliato nelle diete dei più piccoli e degli intolleranti al lattosio.

Trattandosi di un alimento completamente naturale e tra i più digeribili della nostra cucina, è consigliato anche ai neonati che si trovano ai primi stadi di svezzamento. Il Parmigiano Reggiano, vero e proprio toccasana per la dieta quotidiana, è un alimento molto importante anche per i bambini e gli adolescenti che hanno bisogno del giusto apporto di calcio per crescere sani e forti. Ricco di sostanze nutritive, svolge un ruolo di fondamentale importanza nell'alimentazione di ognuno di noi.

Inoltre il Parmigiano Reggiano, pur derivando dalla lavorazione del latte, è privo di lattosio, ecco perchè chi soffre di questo tipo di intolleranza può mangiarlo senza problemi.

L'intolleranza al lattosio è una patologia molto comune e riguarda l'incapacità di alcune persone di digerire uno zucchero presente nel latte, ma il latte proveniente dalla mungitura delle mucche e destinato a diventare Parmigiano Reggiano perde ogni traccia di questo zucchero dopo sole 48 ore di lavorazione.

Chi soffre di tale intolleranza può dunque mangiare il Parmigiano Reggiano, senza privarsi delle sue preziose sostanze nutritive.

Il sito  del Consorzio del Parmigiano Reggiano ci spiega nel dettaglio come avviene il processo della fermentazione lattica:

"Nel processo di produzione del Parmigiano Reggiano il lattosio viene fermentato dalla microflora di batteri lattici nelle prime 48 ore successive alla lavorazione. E’ la cosiddetta fermentazione lattica, durante la quale i batteri lattici, che si trovano naturalmente nel latte, trasformano quindi lo zucchero lattosio in acido lattico nei primi due giorni della produzione.”

Oltre agli studi svolti dal Consorzio, sono diverse le ricerche scientifiche che confermano la naturale assenza di quel lattosio "dannoso" per le persone intolleranti come conseguenza del processo di lavorazione del latte. 

Il Parmigiano Reggiano è un prodotto certificato e garantito dal Consorzio di Tutela e la completa veridicità delle analisi svolte sul prodotto hanno spinto lo stesso Ministero della Salute ad emanare una circolare (n° 24708) nella quale si autorizza l’impiego di una apposita dicitura per rivendicare la naturale assenza di lattosio nei prodotti lattiero-caseari:

"Il Parmigiano Reggiano è naturalmente privo di lattosio. L’assenza di lattosio è conseguenza naturale del tipico processo di ottenimento del Parmigiano Reggiano. Contiene galattosio in quantità inferiori a 0,01g/100g”.

Il Parmigiano Reggiano è un alimento sano e sicuro e garantisce un alto apporto di calcio e vitamine al nostro corpo.

Anni di esperienza, controlli specifici e ricerche scientifiche portano il Parmigiano Reggiano a salire sul gradino più alto del podio e contribuiscono a garantire la sicurezza di un prodotto di altissima qualità.